olimpiadi della matematica" />
 

Olimpiadi della Matematica

Da diversi anni gli alunni della nostra scuola partecipano alle "Olimpiadi della Matematica" organizzate dal centro PRISTEM della BOCCONI di Milano, con risultati soddisfacenti.
 
A novembre i ragazzi partecipano ai "Giochi d’autunno", una gara che consiste nel risolvere giochi matematici, problemi e quesiti di logica.

Le difficoltà degli esercizi sono graduate in funzione della categoria di appartenenza:
C1 per gli studenti di prima e seconda media;
C2 per quelli di terza media e primo superiore.

Il tempo a disposizione è di 90 minuti per la categoria C1, 120 per tutte le altre.

Alcune regole:
  • Non è ammesso consultare testi né usare calcolatrici;
  • Materiale consentito: compasso, righello, squadra, forbici;
  • Durante la prova non è permesso uscire dall'aula.
La classifica viene redatta sulla base dei seguenti criteri (e nel seguente ordine) :
  • Numero di quesiti correttamente risolti;
  • A parità di quesiti risolti correttamente: punteggio ottenuto [ogni quesito correttamente risolto dà diritto ad un numero di punti corrispondente al suo numero d'ordine (esempio: gioco n°5 = 5 punti)];
  • A parità di quesiti risolti correttamente e di punteggio ottenuto: tempo impiegato;
  • A parità di tutti i precedenti criteri: età (si classifica prima il concorrente più giovane).
Le prove vengono corrette a Milano da una apposita commissione che provvede a comunicare i risultati e le graduatorie ai responsabili del progetto della scuola, entro la fine di Gennaio.

I ragazzi che hanno ottenuto i migliori risultati vengono iscritti ai "Campionati Internazionali di Giochi Matematici", una gara che si articola in tre fasi:
  • Le semifinali, che si sostengono nelle diverse sedi provinciali, alla fine di Marzo;
  • La finale, che si svolge a Milano in Bocconi a metà Maggio;
  • La finalissima internazionale a Parigi, dove si sfidano i migliori i "top gun" della matematica.
Per i nostri ragazzi partecipare alla finale di Milano è una consuetudine, quello che ci manca è vivere l’emozione di una trasferta a Parigi: speriamo di realizzare presto questo sogno.
 
Per approfondimenti e allenamenti ci si può collegare al seguente indirizzo: